Archivi della categoria: Vita

Fake news e religione: 7 modi per riconoscerle

Fake News. Per qualche osservatore si tratta di un fenomeno assolutamente nuovo, un “errore di sistema” di tecnologie molto giovani rispetto alla storia dell’umanità come quelle del web. Per altri, invece, le fake news non sono altro che lo stesso identico processo sperimentato a varie riprese nei secoli attraverso la propaganda, la disinformazione, l’ignoranza che soltanto trovano nuova linfa nei canali digitali. Le fake news … Continua a leggere Fake news e religione: 7 modi per riconoscerle »

Comunità fuori dai recinti

Incontro e autenticità per fare rete. Rispondendo all’appello di papa Francesco che aveva invitato a «investire sulle relazioni, ad affermare anche nella rete e attraverso la rete il carattere interpersonale della nostra umanità», la Chiesa italiana si mette all’opera per costruire #ComunitàConvergenti, come recita il titolo del convegno nazionale che dal 9 all’11 maggio riunirà ad Assisi direttori e referenti degli uffici diocesani, esperti e … Continua a leggere Comunità fuori dai recinti »

Le parole fanno più male delle botte…

“Lasceremmo da solo nostro figlio di 10 anni in metropolitana a New York? No, eppure lo lisciamo in rete! Ultimamente il regalo più gettonato per la Comunione in V elementare è proprio un I-Phone”. Così Alberto Pellai, un noto psicologo di Milano, un paio di anni fa, sollecitava una platea di genitori ed insegnanti a riflettere sui pericoli di un uso incontrollato dei dispositivi digitali … Continua a leggere Le parole fanno più male delle botte… »

Chi sono gli «influencer» cattolici

«Personaggio popolare in Rete, che ha la capacità di influenzare i comportamenti e le scelte di un determinato gruppo di utenti e, in particolare, di potenziali consumatori, e viene utilizzato nell’àmbito delle strategie di comunicazione e di marketing». Per cominciare a parlare di influencer cattolici ti documenti andando a leggere – online, ovviamente – sul vocabolario Treccani la definizione di influencer, e subito ti viene in mente Chiara … Continua a leggere Chi sono gli «influencer» cattolici »

Un tg di ‘Buone notizie’ condotto da ragazzi con disabilità mentale

Un telegiornale di buone notizie presentato da un gruppo di ragazzi con disabilità mentale. Un’esperienza che nasce all’interno del programma settimanale ‘Buone notizie’, condotto da Cesare Davide Cavoni, in onda su Tv2000 da lunedì 18 febbraio alle 19.30. “I ragazzi con varie disabilità mentali – spiega una nota – fanno capo all’associazione ‘Il Cantiere’ nata trenta anni fa grazie a Gabriella Guidi Gambino. Ed è … Continua a leggere Un tg di ‘Buone notizie’ condotto da ragazzi con disabilità mentale »

Tutela dei minori. Online il sito del Servizio nazionale

Mentre in Vaticano si svolgono i lavori dell’incontro “La protezione dei minori nella Chiesa”, che si tiene dal 21 al 24 febbraio, la Segreteria Generale della CEI ha reso disponibile il sito del Servizio Nazionale per la tutela dei minori. Oltre alle informazioni generali sul Servizio, che è chiamato a offrire alla CEI, alle Chiese particolari, agli Istituti di Vita Consacrata e alle Società di Vita Apostolica, alle Associazioni e alle … Continua a leggere Tutela dei minori. Online il sito del Servizio nazionale »

WeCa, sulle conseguenze dei computer sulla “nostra umanità”

“I computer stanno cambiando la nostra umanità?”. È la domanda cui prova a rispondere il dodicesimo #tutorialweca diffuso nelle pagine YouTube e Facebook di Weca ma anche sul sito www.weca.it. Si tratta di una serie di appuntamenti formativi curati dall’associazione dei Webmaster Cattolici (WeCa). I video, condotti dal giornalista di Tv2000 Fabio Bolzetta, sono realizzati da WeCa in sinergia con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali … Continua a leggere WeCa, sulle conseguenze dei computer sulla “nostra umanità” »

Il contrasto al cyberbullismo passa anche dall’oratorio

La formazione online è lo strumento principale della proposta oraMIformo. Si intende sviluppare questa modalità formativa per rispondere a numerose esigenze: la necessità di formare operatori pastorali in ogni oratorio dell’Arcidiocesi di Milano, superando le problematiche relative agli spostamenti e alla gestione del tempo dedicato al servizio; l’importanza di sviluppare una serie di contenuti, trasformandoli in oggetti di apprendimento multimediale, in modo da potenziarne efficacia, interscambio … Continua a leggere Il contrasto al cyberbullismo passa anche dall’oratorio »